Libri sul basket

Stai cercando i migliori libri sulla pallacanestro o sul basket USA da  leggere? Sul sito potete trovare alcuni dei migliori film sulla pallacanestro da guardare, ma non volevamo dimenticare preferisce la lettura di un buon libro alla visione di un film. Abbiamo quindi raccolto e trovato per voi i migliori libri su questo sport. La nostra proposta comprende numerosi libri sul basket americano, la vera culla di questo sport: dagli aneddoti e alle curiosità più coinvolgenti su Michael Jordan, Kobe Bryant e alle altre leggende della NBA ai racconti sulle squadre più famose e i loro coach. Non possono mancare poi i libri sui più famosi giocatori di pallacanestro europea, come Drazen Petrovic, ma anche quelli sulle squadre e i giocatori della storia del basket italiano, come Manu Ginobili o Dino Meneghin.

Per chi non lo sapesse, la pallacanestro nasce da un’idea del professore James Naismith, che nel 1891 al YMCA International Training School di Springfield, nel Massachusetts, si ritroa a dover soddisfare una richiesta da parte dei propri dirigenti: trovare uno sport che possa tenere in allenamento i giocatori di football durante la stagione invernale. Verso la fine dell’anno nasce il basketball, esattamente il 15 dicembre 1891, che viene alla luce con solo 13 norme. Pochi giorni dopo, il 15 gennaio 1892, si disputa la prima partita della storia del basket con due squadre composte da nove giocatori. Non c’è ancora un nome del gioco ed è Frank Mahan, uno degli allievi del professore Naismith, a indicarlo: quel giorno di gennaio viene indicato come la data di nascita ufficiale della pallacanestro, per come la conosciamo oggi.

In poco tempo il nuovo sport inizia a diventare popolare in USA e a distanza di pochi anni raggiunge una importante fetta di pubblico attraverso la YMCA. Nel 1898 arriva la prima lega professionistica, la National Basketball League. Il basket diviene disciplina olimpica in occasione dei Giochi di Berlino del 1936, nonostante un torneo di pallacanestro non riconosciuto ufficialmente dal CIO durante le Olimpiadi di St. Louis 1904. Subito dopo la seconda guerra mondiale, nel 1946, nasce la National Basketball Association (NBA) per organizzare le squadre professionistiche e far crescere la popolarità dello sport negli Stati Uniti mentre nel resto del mondo la diffusione si incrementa con la nascita della FIBA. Da quel momento in poi è un’ascesa continua e oggi il basket è un sport più conosciuti a livello mondiale.

"Per capire la grandezza del basket, dico sempre ai ragazzi nelle scuole, guardate la vostra mano. Le cinque dita sono come i cinque giocatori in campo. Ogni dito è diverso dall'altro perché se fossero tutti uguali non riuscireste a fare niente. Pensate alla differenza tra pollice e mignolo: sembrano due famiglie diverse ma il pollice è contrapposto perché consente di afferrare le cose. […] Singolarmente le vostre dita sono fragili, ma se si chiudono insieme possono avere la potenza di un pugno: questo è il segreto della squadra, mettere insieme i talenti di ognuno e con uno spirito comune andare a vincere la partita."

Coach Valerio Bianchini

I migliori 5 libri sul basket

Black Jesus. The anthology

Imprescindibile per chiunque ami il basket a stelle e strisce, Black Jesus è una lettura che risulta gradevolissima anche per chi sia semplicemente interessato ad approfondire certi aspetti della cultura americana. Il basket in America, sia a livello professionistico che amatoriale, è infatti più di un semplice sport, è uno stile di vita con delle sue regole ben definite, saldamente legate ad un codice della strada tanto anacronistico quanto reale; un mondo dove si vive o si muore per mantenere la propria reputazione, un mondo dove il testosterone si misura a chilate e dove la personalità e l’ego (che infatti è spesso e volentieri smisurato, in quelli che “ce l’hanno fatta”) contano almeno quanto le qualità tecniche.

Il Basket Eravamo noi

Prima di Ibra, Messi e Cristiano Ronaldo c’erano loro: Magic Johnson e Larry Bird. Erano gli sportivi più famosi del pianeta, quelli che facevano vendere le maglie con il loro nome e il loro numero e le scarpe che indossavano sul parquet. Il basket erano loro e agli inizi degli anni Ottanta anche l’Italia se ne accorse, grazie alle telecronache di Dan Peterson, che fecero conoscere a tutti lo Showtime dei Los Angeles Lakers e il gioco sobrio ed efficace dei Boston Celtics. Rivali fin dai tempi del college, poi nemici, infine amici (ma sempre rivali) e soprattutto consci della necessità della presenza in campo dell’altro. Perché i Lakers, neri allenati da un bianco, avevano bisogno dei Celtics, allenati da un nero e con star bianche, così come Magic aveva bisogno di Bird. E viceversa. Oggi quei due grandi giocatori hanno scritto un libro insieme per raccontare la loro epopea assieme a quella di altri campioni come Kareem Abdul-Jabbar, Doctor J e Michael Jordan. Dalle sfide universitarie al Dream Team di Barcellona ’92, probabilmente la squadra più forte di sempre, sicuramente la più spettacolare. Per ricordare i tempi in cui il basket, e non solo, erano loro due.

The Mamba Mentality

Vent’anni di carriera nella stessa squadra, i Los Angeles Lakers, cinque titoli NBA, due ori olimpici, un’infinità di record personali. Kobe Bryant ha letteralmente rivoluzionato la pallacanestro, prima di ritirarsi nel 2016 scrivendo una toccante lettera d’addio al basket che è diventata un cortometraggio animato premio Oscar nel 2018. In questo libro illustrato Kobe (autosoprannominatosi “Black Mamba” dal nome di uno dei serpenti più letali e rapidi in natura) racconta il suo modo di intendere il basket: le sfide sempre più dure lanciate a se stesso e ai compagni in ogni allenamento, i riti per trovare la carica o la concentrazione, tutti i retroscena della preparazione ai match e i motivi per cui, semplicemente, per lui perdere non è mai stata un’opzione. E ancora: la volontà di superare il dolore e rinascere ogni volta più forte dopo i tanti infortuni patiti in carriera, i suoi maestri, lo studio maniacale degli avversari – da Michael Jordan a LeBron James – per carpire loro ogni segreto possibile e migliorare, migliorare ancora e ancora fino all’ultimo minuto dell’ultima partita disputata. The Mamba Mentality, impreziosito dalle fotografie di Andrew D. Bernstein, fotografo ufficiale dei Lakers che ha seguito Kobe fin dai suoi primi passi allo Staples Center, è un viaggio per parole e immagini nella mente di un artista tra i più geniali e vincenti della storia dello sport.

Michael Jordan. La vita

Nel marzo del 1982 un diciannovenne di Wilmington, North Carolina, segnò i due punti che regalarono il titolo nazionale ai Tar Heels. Inizia così la leggenda di Michael Jordan, destinato a trasformarsi di lì a poco in un’icona della cultura americana, capace di trascendere lo sport e abbattere le barriere etniche e generazionali. Il suo stile fu imitato da milioni di ragazzi che sognavano di essere “like Mike”, come recitava uno spot del Gatorade, celebre quanto i video girati per la Nike con Spike Lee. Le sue acrobazie e il suo “sesto senso cinestetico” rivoluzionarono la Nba, che MJ disertò all’apice del successo in seguito all’omicidio del padre, per tornarvi dopo due anni e conquistare una serie di primati senza precedenti. Ma per quanto perfetta nelle sue epifanie sul campo, l’immagine di Jordan nascondeva delle zone d’ombra, la passione per il gioco d’azzardo, i contrasti in seno alla famiglia, che questa biografia esplora per tentare di ricomporre la doppia personalità del campione, dalla quale scaturiva quel feroce agonismo con cui soggiogava avversari e compagni di squadra. Di Michael Jordan, l'”arcangelo dei canestri”, Roland Lazenby ci offre un ritratto completo, partendo dall’infanzia trascorsa con l’indomito bisnonno Dawson, contrabbandiere di whisky e zatteriere, per arrivare all’avventura deludente come manager, e soffermandosi sull’epopea dei Chicago Bulls, ovvero la cavalcata sportiva più avvincente di ogni tempo.

Coach Wooden and me. 50 anni di amicizia dentro e fuori dal campo

All’età di 18 anni Lew Alcindor da New York approda a Los Angeles, a Ucla, alla corte di John Wooden, allenatore del Midwest con la fama di essere un vincente. Tra i due nasce un rapporto di stima che, nel corso degli anni, diventerà un’amicizia tra le più durature della storia dello sport. La forza di questo legame è conservata in due foto scattate nello stesso luogo a 41 anni di distanza una dall’altra. Nella prima, un allenatore bianco indica a un ragazzo nero di due metri e venti come si sta in campo. Nella seconda, lo stesso allenatore, quasi centenario, si appoggia a quel ragazzo, ormai uomo e noto con il nome di Kareem Adbul-Jabbar, per uscire dal campo. Ricco di aneddoti, di affetto e di basket, il libro ripercorre le tappe di una storia eccezionale. Le pagine ci portano nel mondo dell’Ncaa e negli anni dei Lakers, passando dalle rivolte giovanili degli anni sessanta alla conversione di Jabbar, dal rapporto con Muhammad Ali e Bruce Lee a quello con i compagni di squadra, dalla lotta alla discriminazione, all’America dei nostri giorni.

I migliori libri sul basket Italiano

Se sei alla ricerca di letture piacevoli e interessanti per scoprire la magia della pallacanestro Italiana, le storie nascoste e i racconti sui migliori campioni, a questo link puoi trovare i migliori libri sul basket italiano che puoi trovare online.

Scopri i migliori libri sul basket italiano.

I migliori libri sul basket NBA

La NBA è la lega professionistica di basket americana ed uno dei tornei sportivi più importanti e di maggiore richiamo del mondo. Le storie più o meno leggendarie che riguardano la pallacanestro NBA sono tantissime e spesso riguardano anche casi  che vanno ben al di là delle numerose e intricate statistiche che coinvolgono questo sport. Michael Jorda, Kobe Bryant, Dennis Rodman sono solo alcuni dei giocatori su cui hanno scritto libri.

Scopri i migliori libri sul basket NBA.

I migliori libri sul basket internazionale

Manu Ginobili, Drazen Petrovic, Sarunas Jasikevicius sono solo alcuni dei protagonisti del basket internazionale su cui sono stati scritti libri. Storie, aneddoti, curiosità sui campioni che hanno fatto la storia della pallacanestro.

Scopri i migliori libri sul basket internazionale.